Impresa Agricola Ferraris - Bianze' (VC)

Bianzé (VC)

La storia dell'Azienda agricola Ferraris comincia nel 1890, è la storia di una dinastia di agricoltori insediatasi nel novembre 1914 sui terreni della tenuta Torrone-Cagna di Bianzè e che è giunta viva e vitale fino ai nostri giorni; condotta da quattro generazioni della stessa famiglia.
È una azienda familiare dunque, alacre e puntuale nella sua accanita operosità che continua unita da più di 100 annate agrarie nelle quali può raffigurarsi anche il grafico dell'evoluzione della risicoltura nel Vercellese. Tutto inizia con il capostipite Giacomo, prosegue con i figli Cesare ed Ernesto, si consolida nel nome dei cugini Luigi, Giacomo, Giuseppe e continua con Cesare Ferraris.
Il riso Ferraris è il risultato di 100 anni di tradizione: Ferraris coltiva riso dal 1890, lo lavora con un’attenzione pressoché maniacale. Ferraris si presenta con 8 varietà di riso: il baldo, il carnaroli, l’Arborio, il Vialone nano, il Rosso, il Venere, l’Integro, il Basmati.

riso

Carnaroli

Solo Carnaroli originale in purezza.
riso

Arborio

Prende il nome dalla cittadina vercellese dove ebbe origine nel 1946 per derivazione dal Vialone Nano.
riso

Baldo

Tra i migliori d’Italia, molto versatile, chicco cristallino compatto, a grana lunga e grossa.
riso

Vialone Nano

Capostipite dei risi da risotto, assorbe bene i condimenti ed ha una valida resa in cottura.
riso

Nero Venere

Riso integrale italiano a granello nero ebano, ottenuto da una razza sperimentale cinese.
riso

Rosso Ermes

Riso integrale italiano dalla colorazione rosso rubino naturale, caratterizzato da un alto valore nutrizionale.
riso

Ribe Integrale

Ribe integrale di tipo superfino conserva il germe intero e la crusca (buccia)
riso

Basmati

Importato dall’India e dal Pakistan, molto ricco di amilopectina