Sauro Maule

Veneto

COMUNE

COMUNE

San Germano dei Berici (Vicenza)

ETTARI

ETTARI

6

N° BOTTIGLIE

N° BOTTIGLIE

25.000

VITICOLTURA

VITICOLTURA

Agricoltura Biologica

ANNO FONDAZIONE

ANNO FONDAZIONE

2011

Sauro Maule è un giovane imprenditore agricolo, fin da ragazzo impegnato nell’allevamento bovino. Nel 2010 decide di assecondare la sua passione e diventa vignaiolo, iniziando a reimpiantare i vigneti di proprietà del padre Lino, sulle colline calcaree dei Colli Berici e nella zona di Gambellara. Inizia a vinificare con l’annata 2011, facendosi ispirare ed aiutare da Angiolino Maule. Le sue prime creazioni risultano molto ben riuscite ed eleganti e prosegue la sua strada, impegnandosi man mano sempre più. Dall’annata 2017 possiede una cantina per la produzione propria e l’affinamento di sua proprietà ubicata nei Colli Berici.

COMUNE

COMUNE

San Germano dei Berici (Vicenza)

ETTARI

ETTARI

6

N° BOTTIGLIE

N° BOTTIGLIE

25.000

VITICOLTURA

VITICOLTURA

Agricoltura Biologica

ANNO FONDAZIONE

ANNO FONDAZIONE

2011

Sauro Maule è un giovane imprenditore agricolo, fin da ragazzo impegnato nell’allevamento bovino. Nel 2010 decide di assecondare la sua passione e diventa vignaiolo, iniziando a reimpiantare i vigneti di proprietà del padre Lino, sulle colline calcaree dei Colli Berici e nella zona di Gambellara. Inizia a vinificare con l’annata 2011, facendosi ispirare ed aiutare da Angiolino Maule. Le sue prime creazioni risultano molto ben riuscite ed eleganti e prosegue la sua strada, impegnandosi man mano sempre più. Dall’annata 2017 possiede una cantina per la produzione propria e l’affinamento di sua proprietà ubicata nei Colli Berici.

audisio-favicon

Filosofia

Vinificare seguendo i principi del “Biologico”, in modo “naturale” non è solo un’idea. È più un percorso attraverso emozioni, ideali, forze, a volte fortuna. È un viaggio fatto di duro lavoro, studio e un po’ di follia. Sauro segue fin da subito il metodo della coltivazione naturale sia in vigna che in cantina, e conseguentemente nei suoi vigneti non si sono mai visti nè pesticidi nè concimi chimici, e regna l’inerbimento naturale, con il sovescio invernale e la riduzione dei trattamenti con rame e zolfo. Il lavoro in cantina rispecchia quello fatto in vigneto, la volontà è quella di lasciare l’uva libera di esprimersi, senza manipolazioni. Si utilizzano per le fermentazioni contenitori in acciaio, mentre per le bucce  dei semprepieni in acciaio da 15 hl, svinabili per gravità con il muletto per evitare l’uso delle pompe per la vinaccia. Vengono utilizzate anche botti in legno da 15 e 20 ettolitri, sia per la fermentazione delle uve migliori di Garganega.

Filosofia

Vinificare seguendo i principi del “Biologico”, in modo “naturale” non è solo un’idea. È più un percorso attraverso emozioni, ideali, forze, a volte fortuna. È un viaggio fatto di duro lavoro, studio e un po’ di follia. Sauro segue fin da subito il metodo della coltivazione naturale sia in vigna che in cantina, e conseguentemente nei suoi vigneti non si sono mai visti nè pesticidi nè concimi chimici, e regna l’inerbimento naturale, con il sovescio invernale e la riduzione dei trattamenti con rame e zolfo. Il lavoro in cantina rispecchia quello fatto in vigneto, la volontà è quella di lasciare l’uva libera di esprimersi, senza manipolazioni. Si utilizzano per le fermentazioni contenitori in acciaio, mentre per le bucce  dei semprepieni in acciaio da 15 hl, svinabili per gravità con il muletto per evitare l’uso delle pompe per la vinaccia. Vengono utilizzate anche botti in legno da 15 e 20 ettolitri, sia per la fermentazione delle uve migliori di Garganega.

Territorio

I vitigni a bacca rossa si trovano nei Colli Berici e sono: Merlot e Tocai Rosso. Garganega, Chardonnay, Pinot Grigio e Durella crescono sui terreni vulcanici di Gambellara, in località Selva. Il vigneto coltivato in biologico è brulicante di vita, ha radici forti e curiose di esplorare il terreno in profondità per esprimere un vero legame con il territorio.

Territorio

I vitigni a bacca rossa si trovano nei Colli Berici e sono: Merlot e Tocai Rosso. Garganega, Chardonnay, Pinot Grigio e Durella crescono sui terreni vulcanici di Gambellara, in località Selva. Il vigneto coltivato in biologico è brulicante di vita, ha radici forti e curiose di esplorare il terreno in profondità per esprimere un vero legame con il territorio.

Richiedi informazioni su queste etichette

Contattaci per scoprire come acquistare questi vini o per ulteriori informazioni.

    Questo sito è protetto da reCAPTCHA di Google, al quale si applicano la Privacy Policy ed i Termini di Servizio relativi.