meyer

Meyer-Nakel

Germania

ANNO FONDAZIONE

ANNO FONDAZIONE

1950

N° BOTTIGLIE

N° BOTTIGLIE

120.000

ETTARI

ETTARI

18

VITICOLTURA

VITICOLTURA

Coltura tradizionale

Meyer-Näkel ha sede a Dernau, nella vallata dell’Ahr, splendida regione vinicola votata al Pinot Noir (Spätburgunder). Posta alla stessa latitudine di Bonn è una delle regioni più settentrionali per i vini rossi.Werner Näkel, lasciato il lavoro come insegnante di scuola superiore per occuparsi dell’azienda di famiglia, rivoluzionò all’inizio degli anni 80 il modo di produrre Pinot Noir nella regione, portando l’azienda ai più alti livelli qualitativi.

ANNO FONDAZIONE

ANNO FONDAZIONE

1950

N° BOTTIGLIE

N° BOTTIGLIE

120.000

ETTARI

ETTARI

18

VITICOLTURA

VITICOLTURA

Coltura tradizionale

Meyer-Näkel ha sede a Dernau, nella vallata dell’Ahr, splendida regione vinicola votata al Pinot Noir (Spätburgunder). Posta alla stessa latitudine di Bonn è una delle regioni più settentrionali per i vini rossi.Werner Näkel, lasciato il lavoro come insegnante di scuola superiore per occuparsi dell’azienda di famiglia, rivoluzionò all’inizio degli anni 80 il modo di produrre Pinot Noir nella regione, portando l’azienda ai più alti livelli qualitativi.

audisio-favicon

Filosofia

Werner Näkel ha letteralmente fatto una rivoluzione – si è ribellato, cioè è tornato indietro. Torna al tipo di vino che suo nonno aveva fatto una volta. Così è andato e ha iniziato la macerazione. Ha lasciato le uve in ammostamento molto più a lungo, estraendo molto di più della potenza dei ripidi ed espressivi terreni di ardesia della Valle di Ahr. Dopo la fermentazione, i vini di Meyer-Näkel sono andati in barrique in parte nuove e in parte usate, che hanno dato loro ancora più complessità.

Filosofia

Werner Näkel ha letteralmente fatto una rivoluzione – si è ribellato, cioè è tornato indietro. Torna al tipo di vino che suo nonno aveva fatto una volta. Così è andato e ha iniziato la macerazione. Ha lasciato le uve in ammostamento molto più a lungo, estraendo molto di più della potenza dei ripidi ed espressivi terreni di ardesia della Valle di Ahr. Dopo la fermentazione, i vini di Meyer-Näkel sono andati in barrique in parte nuove e in parte usate, che hanno dato loro ancora più complessità.

Territorio

L’Ahr, splendida regione vinicola molto piccola ma affascinante e votata al Pinot Noir (Spätburgunder), ed è alla stessa latitudine di Bonn, perciò è una delle regioni più settentrionali per i vini rossi. La valle è molto stretta, dove scorre appunto l’Ahr, un piccolo affluente al Reno, con un percorso da ovest ad est. I vigneti hanno pendenze estreme che hanno richiesto terrazzamenti, letteralmente scavati nella roccia dai viticoltori, già dal tempo dei Romani, che scoprirono la vocazione della regione alla produzione del vino. Il clima è particolarmente mite: è protetta dai venti freddi, inoltre l’andamento del fiume da ovest ad est permette splendide esposizione sud.

Territorio

L’Ahr, splendida regione vinicola molto piccola ma affascinante e votata al Pinot Noir (Spätburgunder), ed è alla stessa latitudine di Bonn, perciò è una delle regioni più settentrionali per i vini rossi. La valle è molto stretta, dove scorre appunto l’Ahr, un piccolo affluente al Reno, con un percorso da ovest ad est. I vigneti hanno pendenze estreme che hanno richiesto terrazzamenti, letteralmente scavati nella roccia dai viticoltori, già dal tempo dei Romani, che scoprirono la vocazione della regione alla produzione del vino. Il clima è particolarmente mite: è protetta dai venti freddi, inoltre l’andamento del fiume da ovest ad est permette splendide esposizione sud.

Richiedi informazioni su queste etichette

Contattaci per scoprire come acquistare questi vini o per ulteriori informazioni.

    Questo sito è protetto da reCAPTCHA di Google, al quale si applicano la Privacy Policy ed i Termini di Servizio relativi.