Domaine Chandon De Briailles

Côte de Beaune

ANNO FONDAZIONE

ANNO FONDAZIONE

1834

N° BOTTIGLIE

N° BOTTIGLIE

50.000

ETTARI

ETTARI

14

VITICOLTURA

VITICOLTURA

Agricoltura Biodinamica

Di proprietà della stessa famiglia dal 1834, il Domaine Chandon De Briailles apparteneva alla contessa Chandon de Briailles, parente della famosa casa di champagne Moët et Chandon. Nel 1982 la proprietà passa nelle mani esperte di Nadine de Nicolay, la quale attraverso un duro e incessante lavoro riporta in alto il nome del Domaine. Oggi i figli Claude e François de Nicolay hanno raccolto il passaggio di testimone e grazie agli insegnamenti tramandati dalla madre e alla loro passione per il vino, mandano avanti sapientemente la tradizione vinicola di famiglia.

ANNO FONDAZIONE

ANNO FONDAZIONE

1834

N° BOTTIGLIE

N° BOTTIGLIE

50.000

ETTARI

ETTARI

14

VITICOLTURA

VITICOLTURA

Agricoltura Biodinamica

Di proprietà della stessa famiglia dal 1834, il Domaine Chandon De Briailles apparteneva alla contessa Chandon de Briailles, parente della famosa casa di champagne Moët et Chandon. Nel 1982 la proprietà passa nelle mani esperte di Nadine de Nicolay, la quale attraverso un duro e incessante lavoro riporta in alto il nome del Domaine. Oggi i figli Claude e François de Nicolay hanno raccolto il passaggio di testimone e grazie agli insegnamenti tramandati dalla madre e alla loro passione per il vino, mandano avanti sapientemente la tradizione vinicola di famiglia.

audisio-favicon

Filosofia

Vinificati e invecchiati nella più pura tradizione bourguignon, i loro vini si esprimono con grande freschezza e rispecchiano il loro terroir di origine. Dal 2005 la tenuta coltiva i 13,7 ettari secondo metodi totalmente naturali e nel 2011 ottiene la certificazione biodinamica. Questa viticoltura permette di ottenere uve equilibrate, molto mature e piene di energia che sapranno dare vini fedeli alle loro denominazioni, puri e seducenti. Secondo Claude e François l’obiettivo non è quello di essere pesantemente coinvolti nel processo di vinificazione e affinamento dei vini, ma semplicemente di guidare la Natura.

Filosofia

Vinificati e invecchiati nella più pura tradizione bourguignon, i loro vini si esprimono con grande freschezza e rispecchiano il loro terroir di origine. Dal 2005 la tenuta coltiva i 13,7 ettari secondo metodi totalmente naturali e nel 2011 ottiene la certificazione biodinamica. Questa viticoltura permette di ottenere uve equilibrate, molto mature e piene di energia che sapranno dare vini fedeli alle loro denominazioni, puri e seducenti. Secondo Claude e François l’obiettivo non è quello di essere pesantemente coinvolti nel processo di vinificazione e affinamento dei vini, ma semplicemente di guidare la Natura.

Territorio

Situato a quattro chilometri a Nord di Beaune in Côte d’Or, il dominio si trova nella zona settentrionale della Côte de Beaune nel famoso vigneto della Borgogna. La sua superficie si estende su 13,7 ettari equamente ripartiti tra i tre villaggi di Savigny-lès-Beaune, Pernand-Vergelesses e Aloxe-Corton. Un motivo di vanto del Domaine Chandon De Briailles, sono alcuni ettari di vigneti Grand Cru, situati sull’imponente collina di Corton. Ne sono un esempio il bianco Corton- Charlemagne e il rosso Corton Bressandes.

Territorio

Situato a quattro chilometri a Nord di Beaune in Côte d’Or, il dominio si trova nella zona settentrionale della Côte de Beaune nel famoso vigneto della Borgogna. La sua superficie si estende su 13,7 ettari equamente ripartiti tra i tre villaggi di Savigny-lès-Beaune, Pernand-Vergelesses e Aloxe-Corton. Un motivo di vanto del Domaine Chandon De Briailles, sono alcuni ettari di vigneti Grand Cru, situati sull’imponente collina di Corton. Ne sono un esempio il bianco Corton- Charlemagne e il rosso Corton Bressandes.

Richiedi informazioni su queste etichette

Contattaci per scoprire come acquistare questi vini o per ulteriori informazioni.

    Questo sito è protetto da reCAPTCHA di Google, al quale si applicano la Privacy Policy ed i Termini di Servizio relativi.