SAVE THE DATE 03/04 marzo – Vent’anni di Arkè

Vent’anni di passione, celebrando la natura dei vini

“Nel corso degli anni, abbiamo lavorato instancabilmente per portare avanti la nostra missione di promuovere vini che rispettano la natura e l’ambiente. Dall’inizio della nostra avventura, vent’anni fa, abbiamo collaborato con produttori che condividono la nostra passione per metodi di coltivazione sostenibili e pratiche enologiche naturali. Il nostro impegno per la qualità e l’autenticità ci ha permesso di costruire relazioni solide con produttori e clienti che condividono i nostri valori.”

 

Il 3/4 Marzo 2024

Arkè Selezione festeggia i suoi vent’anni di attività: nasce nel 2004 da un’idea di Angiolino Maule e Daniele Piccinin che ebbero l’intuizione di importare vini naturali di Vignerons francesi. Nel 2010 la svolta: sarà Francesco, figlio di Angiolino, con la moglie Erica Portinari, a gestire l’azienda; dal 2015 verranno affiancati dall’amico Gianpaolo Giacobbo.
Ad oggi Arkè può contare su una selezione molto accorta, tesa a proporre vignaioli che avessero scelto di avere un rapporto ideale prima di tutto con la terra e la vigna.

 

Dumbo Binario Centrale, Bologna

Banchi di assaggio con 28 vignaioli italiani e 10 stranieri (da Francia, Germania, Austria e Slovenia);

6 espositori di cibo e caffè;

convegni, degustazioni;

laboratori d’arte e design e la sera musica live;

due giorni intensi dove il comune denominatore sarà la passione per il vino e la condivisione di idee.

 

 

 

Per gli operatori del settore sono previsti 3 ingressi omaggio (non cumulabili su due giorni), se saranno presenti più persone verrà chiesto il pagamento di euro 15 all’ingresso.

Programma

Domenica 3 Marzo:

Ore 11 – 18
Banchi di assaggio aperti al pubblico. Biglietto ingresso euro 15.
Operatori del settore ingresso gratuito previa registrazione.

Ore 11 – Piano superiore – La merenda emiliana
Convegno con Real Group sui salumi e abbinamento vecchie annate di Camillo Donati.
28 posti. Costo: 30 euro.

Ore 14 – Piano superiore – La Borgogna del Pinot Noir

Convegno con Samuel Cogliati e Oronce de Beler (La Maison Romane). Degustazione annata 2015: 28 posti. Costo: 40 euro.

Ore 11 – 16 – Palco centrale – Sbittarte

Laboratorio artistico su Maiolica ed esposizione opere con gli amici artisti Bajo e Stefano Colanega.

Ore 16.00 – Piano superiore – Sanguis Jovis
Convegno con Marino Colleoni e Gianpaolo Giacobbo sul Sangiovese tra Rufina, Montalcino, Chianti e Romagna. Degustazione annata 2008. 28 posti. Costo: 30 euro.

Ore 11 – 16 – piano superiore
Spazio espositivo (foto e grafiche) curato da Marco Corona di Ey Studio sulla comunicazione dei vini naturali. Momenti di discussione durante la giornata.

Prima serata dalle ore 19entrata libera.

Ore 19 – 21 Dj set con Disco Vinello.

Concerto live: SAVANA FUNK.

Lunedì 4 Marzo: 

Ore 10.00 – 17.00

Degustazione con banchi d’assaggio dedicata agli operatori di settore ed agenti, previa registrazione.

Ore 10.30 – 12.30 – Palco centrale – Il percorso
Convegno pubblico con Sandro Sangiorgi (Porthos) con i vignaioli Angiolino Maule, Camillo Donati e Marino Colleoni. Passato, presente e futuro del movimento vini naturali.

Ore 14.30 – Piano superiore – Andata e ritorno
Convegno con Real Group sulle acciughe del Cantabrico di Codesa, con abbinamento vini.

40 posti disponibili. Costo: 35 euro.

 

Durante le due giornate: 

Due suite al piano superiore chiuse con tavola rotonda con 12 posti disponibili con varie degustazioni a tema, tenute dai singoli vignaioli.
A ingresso gratuito, su prenotazione.

 

 

Espositori

Piemonte: Le More Bianche, Prandi, Olek Bondonio, Borgatta, Valli Unite, Erbaluna.

Valle d’Aosta: La Cantina di Cuneáz.

Lombardia: Stella del Filare.

Alto Adige: Reyter

Veneto: La Biancara Angolino Maule, Sauro Maule, Terre di Pietra, Maurizio Donadi, Birrificio Agricolo Sorio.

Friuli Venezia – Gulia: Franco Terpin.

Toscana: Frascole, Marino Colleoni, John Benda.

Emilia Romagna: Saccomani, Cinque Campi, Camillo Donati.

Abruzzo: Podere San Biagio.

Campania: Masseria Starnali, Cantine Matrone.

Puglia: Cristiano Guttarolo.

Sicilia: Scirto, Lamoresca.

Sardegna: Meigamma.

Francia, Champagne: Christophe Lefevre, Petit Clergeot.

Francia, Borgogna: La Maison Romane.

Francia, Bordeaux: Christophe Pueyo.

Francia, Chablis: Château de Béru.

Francia, Loira: Nathalie Gaubicher.

Francia, Languedoc: Courbissac.

Austria, Burgenland: Gsellmann.

Germania, Mosella: Materne & Schmitt.

Slovenia, Carso: Pietra Marko Tavcar.

 

Food:

Real Group (Parma)

Cascina Lagoscuro (Cremona)

F.lli Pavesi (Piacenza)

Stappo, Forno Brisa (Bologna)

Caffè: Ormesini Verona.

 

 

Catalogo 2024