POMEROL

Château Gazin 2021

progetto-senza-titolo-43

Pomerol AOC

Le origini della Famiglia Bailliencourt risalgono agli inizi del XIII secolo. Annoverati a diritto tra le più antiche famiglie nobili di Francia, signori di Landas, detti anche i “Corti di collo”, provenienti dalla regione dell’Artois a nord della Francia. Giunti alla sesta generazione, possono rivendicare a pieno titolo di essere tra i principali attori del palcoscenico vinicolo di Pomerol.

Gli ettari vitati sono 27, quindi tra le più vaste proprietà della zona, dove vale la pena ricordare che la media per azienda è inferiore ai 7 ettari. Lo Château Gazin era all’epoca delle crociate un ospedale di proprietà dei cavalieri di Malta, questo spiega la croce che campeggia sull’etichetta. Questa simbologia non solo rappresenta un legame storico, ma riflette anche un impegno verso la cura e la dedizione nella produzione del vino.

La vendemmia viene effettuata manualmente con un’eccellente selezione delle uve, seguita da una fermentazione in vasche di cemento. L’affinamento avviene in barrique, con una percentuale di botti nuove attorno al 50%. In breve, un grande classico che riesce sempre a stupire, e la cui narrazione in degustazione da parte di Monsieur Nicolas riesce a rendere indimenticabile.

La storia dello Château Gazin non si ferma solo al periodo delle crociate. Nel corso dei secoli, la proprietà è passata attraverso diverse mani, ognuna delle quali ha contribuito a preservare e migliorare la qualità del vigneto.

La famiglia Bailliencourt ha investito notevolmente in tecnologie moderne e pratiche sostenibili, garantendo che ogni bottiglia prodotta rispecchi l’eredità e la maestria artigianale accumulata nel tempo.

Millesimo 2021

Il millesimo 2021 ha presentato delle sfide significative. La vigna ha sofferto inizialmente un attacco di mildiou, una malattia fungina che ha comportato una notevole riduzione della produzione, portando a soli 36.000 bottiglie. Questo evento ha però permesso una concentrazione degli sforzi sulle uve rimanenti, elevando la qualità complessiva del vino prodotto.

Il vino è composto al 100% da Merlot, con una gradazione alcolica di 13,4°. Le note aromatiche si distinguono per sentori di viola, iris e fiori, che conferiscono al vino un profilo olfattivo elegante e raffinato. Al palato, il vino si presenta energico e rotondo, senza eccedere in potenza, mantenendo un grande equilibrio e freschezza.

Richiedi informazioni

    Questo sito è protetto da reCAPTCHA di Google, al quale si applicano la Privacy Policy ed i Termini di Servizio relativi.