Château de Chamirey

Côte Chalonnaise

mappe-francia-06
ANNO FONDAZIONE

ANNO FONDAZIONE

1934

N° BOTTIGLIE

N° BOTTIGLIE

190.000

ETTARI

ETTARI

37

VITICOLTURA

VITICOLTURA

Coltura Convenzionale

Lo Château de Chamirey è stato costruito nel XVIII secolo in una posizione privilegiata nel Mercurey. La tenuta ha visto diversi passaggi di proprietà e dal 1934 appartiene alla famiglia Devillard. Oggi, Amaury e Aurore Devillard rappresentano la quinta generazione. Lo Château possiede prestigiosi appezzamenti in 6 Premier Crus della denominazione. Inoltre la famiglia è proprietaria del Domaine aux Perdrix in Côte de Nuits, del Clos de La Garenne nel Mâconnais e del Doamine de la Ferté a Givry.

mappe-francia-06
ANNO FONDAZIONE

ANNO FONDAZIONE

1934

N° BOTTIGLIE

N° BOTTIGLIE

190.000

ETTARI

ETTARI

37

VITICOLTURA

VITICOLTURA

Coltura Convenzionale

Lo Château de Chamirey è stato costruito nel XVIII secolo in una posizione privilegiata nel Mercurey. La tenuta ha visto diversi passaggi di proprietà e dal 1934 appartiene alla famiglia Devillard. Oggi, Amaury e Aurore Devillard rappresentano la quinta generazione. Lo Château possiede prestigiosi appezzamenti in 6 Premier Crus della denominazione. Inoltre la famiglia è proprietaria del Domaine aux Perdrix in Côte de Nuits, del Clos de La Garenne nel Mâconnais e del Doamine de la Ferté a Givry.

audisio-favicon

Filosofia

Allo Château de Chamirey la vendemmia è manuale e le uve vengono selezionate attentamente. La vinificazione avviene in tre fasi: macerazione pre-fermentativa, fermentazione e macerazione post-fermentativa. La stragrande maggioranza dei vini viene affinata in botti di rovere per circa 18 mesi, di cui un quarto viene sostituito ogni anno. I vini di Chateau de Chamirey uniscono freschezza, equilibrio, eleganza e classe. Il talento della famiglia Devillard ha contribuito a mettere in luce questa denominazione, meno famosa della vicina Côte de Beaune.

Filosofia

Allo Château de Chamirey la vendemmia è manuale e le uve vengono selezionate attentamente. La vinificazione avviene in tre fasi: macerazione pre-fermentativa, fermentazione e macerazione post-fermentativa. La stragrande maggioranza dei vini viene affinata in botti di rovere per circa 18 mesi, di cui un quarto viene sostituito ogni anno. I vini di Chateau de Chamirey uniscono freschezza, equilibrio, eleganza e classe. Il talento della famiglia Devillard ha contribuito a mettere in luce questa denominazione, meno famosa della vicina Côte de Beaune.

Territorio

Le viti della tenuta Château de Chamirey hanno in media 35 anni e sono piantate in quelli che sono considerati i migliori terroir della denominazione Mercurey. Quasi la metà dei 37 ettari sono tra i Premier Cru più rinomati della denominazione e sono coltivati secondo la tradizione Bourguignonne. I vigneti dello Château crescono su terroir diversificati tra loro. I suoli si posso suddividere in due tipologie, quelli a prevalenza argillosa e quelli costituì da roccia e calcare.

Territorio

Le viti della tenuta Château de Chamirey hanno in media 35 anni e sono piantate in quelli che sono considerati i migliori terroir della denominazione Mercurey. Quasi la metà dei 37 ettari sono tra i Premier Cru più rinomati della denominazione e sono coltivati secondo la tradizione Bourguignonne. I vigneti dello Château crescono su terroir diversificati tra loro. I suoli si posso suddividere in due tipologie, quelli a prevalenza argillosa e quelli costituì da roccia e calcare.

Richiedi informazioni su queste etichette

Contattaci per scoprire come acquistare questi vini o per ulteriori informazioni.

    Tipologia di azienda

    Questo sito è protetto da reCAPTCHA di Google, al quale si applicano la Privacy Policy ed i Termini di Servizio relativi.