logovettoriale

Giovanni Rosso Etna

Sicilia

COMUNE

COMUNE

Castiglione di Sicilia (Catania)

ETTARI

ETTARI

7

N° BOTTIGLIE

N° BOTTIGLIE

22.000

VITICOLTURA

VITICOLTURA

Agricoltura Biologica

ANNO FONDAZIONE

ANNO FONDAZIONE

2016

Da anni la Giovanni Rosso era alla ricerca di un nuovo terroir ove poter mettersi in gioco.Il progetto parallelo è nato ufficialmente a maggio 2016 con l’acquisto della tenuta etnea presso la frazione Solicchiata di Castiglione di Sicilia. L’azienda sorge pochi chilometri prima di Passopisciaro ai piedi del Montedolce, un piccolo cratere spento che da il nome alla Contrada. Si tratta del versante nord-est del vulcano, zona particolarmente vocata per la produzione di vini rossi.

sicila-rosso
COMUNE

COMUNE

Castiglione di Sicilia (Catania)

ETTARI

ETTARI

7

N° BOTTIGLIE

N° BOTTIGLIE

22.000

VITICOLTURA

VITICOLTURA

Agricoltura Biologica

ANNO FONDAZIONE

ANNO FONDAZIONE

2016

Da anni la Giovanni Rosso era alla ricerca di un nuovo terroir ove poter mettersi in gioco.Il progetto parallelo è nato ufficialmente a maggio 2016 con l’acquisto della tenuta etnea presso la frazione Solicchiata di Castiglione di Sicilia. L’azienda sorge pochi chilometri prima di Passopisciaro ai piedi del Montedolce, un piccolo cratere spento che da il nome alla Contrada. Si tratta del versante nord-est del vulcano, zona particolarmente vocata per la produzione di vini rossi.

audisio-favicon

Filosofia

Le piante vengono allevate in regime biologico e hanno un età media di quarant’anni. Il microclima è unico al mondo e ancora una volta l’obbiettivo è quello di produrre vini in grado di raccontare il terroir con grande stile ed eleganza.

Filosofia

Le piante vengono allevate in regime biologico e hanno un età media di quarant’anni. Il microclima è unico al mondo e ancora una volta l’obbiettivo è quello di produrre vini in grado di raccontare il terroir con grande stile ed eleganza.

Territorio

I nuovi possedimenti si estendono per quattordici ettari in un unico appezzamento; al momento la superficie occupata dai vigneti è di poco superiore ai sei ettari e mezzo, 1.2ha a bacca bianca e 5.5ha a bacca nera, carricante il primo, nerello mascalese il secondo. Il suolo è interamente composto da sabbia lavica e l’altitudine media di 750m.

Territorio

I nuovi possedimenti si estendono per quattordici ettari in un unico appezzamento; al momento la superficie occupata dai vigneti è di poco superiore ai sei ettari e mezzo, 1.2ha a bacca bianca e 5.5ha a bacca nera, carricante il primo, nerello mascalese il secondo. Il suolo è interamente composto da sabbia lavica e l’altitudine media di 750m.

Richiedi informazioni su queste etichette

Contattaci per scoprire come acquistare questi vini o per ulteriori informazioni.

    Questo sito è protetto da reCAPTCHA di Google, al quale si applicano la Privacy Policy ed i Termini di Servizio relativi.