Domaine Jean-Marie Bouzereau

Côte de Beaune

ANNO FONDAZIONE

ANNO FONDAZIONE

1994

N° BOTTIGLIE

N° BOTTIGLIE

65.000

ETTARI

ETTARI

12

VITICOLTURA

VITICOLTURA

Coltura Convenzionale

La famiglia Bouzereau coltiva la vite a Meursault da più di dieci generazioni. Dopo gli studi a Beaune e alcuni stage esteri in tenute vinicole, Jean-Marie Bouzereau si trasferisce a Meursault al seguito del padre Pierre, e nel 1994 decide di rilevare parte della tenuta di famiglia. Con i suoi due nonni viticoltori, uno a Meursault e l’altro a Volnay, Jean-Marie porta avanti questo prezioso know-how enologico e familiare.

ANNO FONDAZIONE

ANNO FONDAZIONE

1994

N° BOTTIGLIE

N° BOTTIGLIE

65.000

ETTARI

ETTARI

12

VITICOLTURA

VITICOLTURA

Coltura Convenzionale

La famiglia Bouzereau coltiva la vite a Meursault da più di dieci generazioni. Dopo gli studi a Beaune e alcuni stage esteri in tenute vinicole, Jean-Marie Bouzereau si trasferisce a Meursault al seguito del padre Pierre, e nel 1994 decide di rilevare parte della tenuta di famiglia. Con i suoi due nonni viticoltori, uno a Meursault e l’altro a Volnay, Jean-Marie porta avanti questo prezioso know-how enologico e familiare.

audisio-favicon

Filosofia

Rigore, pulizia, interpretazione quasi calvinista del territorio, i suoi vini tracciano senza esitazione una silhouette perfetta tra incanto e realtà. Il vino è l’espressione della passione di Jean-Marie per la terra in cui è nata. È una ricerca costante e incessante della combinazione perfetta tra il terroir, il vitigno e il viticoltore. I suoi Premier Cru sono contraddistinti da note che oscillano tra la mineralità e la dolcezza.

Filosofia

Rigore, pulizia, interpretazione quasi calvinista del territorio, i suoi vini tracciano senza esitazione una silhouette perfetta tra incanto e realtà. Il vino è l’espressione della passione di Jean-Marie per la terra in cui è nata. È una ricerca costante e incessante della combinazione perfetta tra il terroir, il vitigno e il viticoltore. I suoi Premier Cru sono contraddistinti da note che oscillano tra la mineralità e la dolcezza.

Territorio

La tenuta si estende su nove ettari tra i villaggi di Volnay, Pommard e Beaune per i rossi, e i villaggi di Meursault e Puligny-Montrachet per i bianchi. In quest’ultima appellazione si trova il vigneto 1er Cru Les Folatières, un climat che gode di una perfetta esposizione a est ed è caratterizzato da suoli calcareo-argillosi, che donano al vino profondità aromatica, freschezza e capacità di evoluzione nel tempo.

Territorio

La tenuta si estende su nove ettari tra i villaggi di Volnay, Pommard e Beaune per i rossi, e i villaggi di Meursault e Puligny-Montrachet per i bianchi. In quest’ultima appellazione si trova il vigneto 1er Cru Les Folatières, un climat che gode di una perfetta esposizione a est ed è caratterizzato da suoli calcareo-argillosi, che donano al vino profondità aromatica, freschezza e capacità di evoluzione nel tempo.

Richiedi informazioni su queste etichette

Contattaci per scoprire come acquistare questi vini o per ulteriori informazioni.

    Questo sito è protetto da reCAPTCHA di Google, al quale si applicano la Privacy Policy ed i Termini di Servizio relativi.